Antroposofia

La mia Europa. Tra Utopia e Distopia

Pubblicato il

Cari lettori impazienti… Di pazienti non ne ho più. Mi sono ritirato in pensione. Devo aver perso la pazienza. Sono diventato impaziente anch’io. Allora vi invito a questo convegno di impazienti in cui vorrei condividere le mie riflessioni dell’estate. Quest’estate, in astinenza di pazienti, mi sono concentrato sulla lettura dei giornali. Ho seguito ora per ora l’attualità. Ho pagato il mio tributo di cittadino alla gestazione e alle prime gesta di questo nuovo governo, al crollo del ponte (senza filmati però, sono uomo di fede, credo sulla Parola), ho riflettuto sulla questione Europa e i migranti e questo, in particolare, ha mosso riflessioni che mi stanno a cuore.
Ma non ho negato attenzione alle intermittenze di Asia Argento. Ho trascurato forse Cristiano Ronaldo, ma non ce la si fa a star dietro a tutto.

Biografia umana

Le cantine e la piazza. Riflessioni post-elettorali, marzo 2018

Pubblicato il

Care amiche/i
Scrivo queste note per risvegliarmi dal mio letargo invernale.
Sono arrivate le elezioni e, come tanti, le ho seguite con interesse e curiosità.
Hanno vinto i due “populismi” temuti dagli “intellettuali”.
Io penso, ora più che mai, quanto ho già scritto dopo le precedenti elezioni politiche a proposito della sepoltura della volontà individuale nell’urna elettorale in cui ci sacrifichiamo come individui.
Trovate qui la mia più profonda convinzione in materia.

Antroposofia

Meditazione di Natale 2017. Parte II. Le 12 notti sante.

Pubblicato il
Meditazione Natale 2017 Le 12 notti sante

Ogni sera, sedendo sul letto o su una comoda sedia, possiamo ripercorrere, a ritroso, il percorso della nostra giornata. Questo ripercorrere a ritroso il “corpo temporale” (l’oggetto della biografia) nell’esempio della giornata ci riporta al momento del risveglio. In quello dell’intera vita alla nostra nascita. In entrambi i casi ad una discontinuità. L’attraversamento di uno stato di coscienza altro.

Antroposofia

Meditazione Natale 2017. Parte I. Il Natale del Sole

Pubblicato il

La meditazione di cui vi offro è la traccia di un percorso immaginativo. Una meditazione che parte dal respiro, ma che amplia poi in un suggerimento guidato di elementi immaginativi proprio di altre forme di meditazione in contesti anche differenti. La prima parte che voglio condividere è una meditazione sul Natale come il compleanno del Sole. Colloca il momento così particolare nel corso stagionale dell’anno.

Antroposofia

Presentazione del libro presso la Fondazione Antroposofica Milanese (la mia festa di compleanno)

Pubblicato il

Quest’anno è successa una cosa curiosa. Avevo il desiderio da molto tempo di presentare il mio libro, quella “Metamorfosi della relazione Padre/Figlio”, nella sala della Fondazione Antroposofica Milanese.
Una sala che amo tanto. Chiedendo agli organizzatori una data per presentare il mio libro in quella sede mi è stata proposta la data del mio compleanno!

Biografia umana

Tornando all’Opera! Riaprono  due stanze: Meditazione e Biografia

Pubblicato il

Cari amici, pazienti/lettori! Come ogni anno sto rientrando dalle mie “vacanze”, dal mio “vacare” nel deserto estivo dominato dal Sol-Leone!
Questa ripresa è particolarmente laboriosa ma significativa per me. Nei primi mesi dell’anno ho avviato due momenti che mi appaiono significativi e che sono piacevolmente ansioso di riprendere.
Ve li ricordo nel caso qualcuno fosse interessato ad inserirsi o semplicemente a seguirne le tracce.

Biografia umana

Le smanie per la villeggiatura. Antropologia della vacanza

Pubblicato il

L’amico, il paziente lettore e lettrice, avrà forse pensato che, come un anno fa, io mi sia addormentato senza salutare gli ospiti perdendomi nella vacanza estiva.
Non è così. Almeno non del tutto. Pur vagando e vacando, lo sforzo di essere presente al presente è sempre lo sforzo che sorregge la mia esistenza e la sua ricerca di senso. Vi offro questa lettura-riflessione sul concetto di villeggiatura.